APE

ATTESTAZIONE PRESTAZIONE ENERGETICA

Che cos’è l’ A.P.E.
La certificazione energetica è l’analisi degli impianti dell’immobile, la termoregolazione degli ambienti, i consumi, le tipologie di impianti ed eventuali sistemi di produzione di energie rinnovabili e contiene anche i dati catastali dell’immobile stesso.

Il certificato…

  • è redatto nel rispetto delle specifiche norme attuative regionali;
  • è redatto da un SOGGETTO CERTIFICATORE (ovvero un tecnico abilitato da un ente certificatore estraneo alla proprietà, alla progettazione o alla realizzazione dell’immobile);
  • è registrato al catasto energetico;
  • accettato dal Comune di competenza.

Dal 2013 è obbligatorio fornire la certificazione energetica nei seguenti casi:

  • al momento della pubblicazione dell’annuncio di vendita e/o di affitto;
  • per i contratti di locazione;
  • per i contratti di compravendita;
  • per donazioni o/e altri trasferimenti a titolo gratuito.

I contratti di compravendita e di locazione devono avere una specifica clausola nella quale, l’acquirente o l’affittuario, dichiarino di aver ricevuto le informazioni e la documentazione, comprensiva di attestato, in merito alla prestazione energetica; in caso contrario l’atto è nullo.

Si escludono dall’obbligo del rilascio di copia dell’attestazione di prestazione energetica i contratti non soggetti a registrazione (locazione della durata inferiore a 30 gg).

Vi sono particolari eccezioni, per le quali non si ha l’obbligo di produrre l’attestazione:

  • box, cantine, autorimesse per i quali non è necessario garantire un comfort abitativo;
  • fabbricati isolati di superficie inferiore ai 50 mq;
  • ruderi;
  • altre tipologie molto particolari come luoghi di culto, monumenti, etc.

Le sanzioni

  • Per la mancata indicazione nell’annuncio di vendita e/o di affitto la sanzione amministrativa va da un minimo di € 500,00 ad un massimo di € 3.000,00
  • Per l’omissione o l’allegazione nei contratti di compravendita o di affitto le entrambe le parti sono soggette al pagamento in solido e in parti uguali di una sanzione amministrativa che va da un minimo di € 3.000,00 ad un massimo di € 18.000,00 , sanzione ridotta in caso di
    • contratti di locazione per singole unità immobiliari € 1.000,00 / € 4.000,00;
    • contratti di locazione di singole unità immobiliari non superiore a 3 anni € 500,00 / € 2.000,00

Ogni accertamento è effettuato dalla Guardia di Finanza.

Per ogni altro dubbio, informazione o per richiedere dell’A.P.E. contattateci compilando il form di seguito.


INFORMATIVA PRIVACY

Con l’invio del seguente modulo si autorizza al trattamento dei dati personali .

Si informa, inoltre, che i dati trasmessi saranno trattati nel rispetto dell’art. 13 del D. Lgs 196/2003 per dar seguito alla richiesta inviataci non sottoscrivono nessun obbligo da parte del richiedente.


A.P.E.